In Svizzera si vota per introdurre l’avvocato degli animali

Il 7 marzo un referendum in Svizzera deciderà se gli animali, domestici o da cortile, abbiano o meno diritto a un avvocato in caso di maltrattamenti. A cominciare è stato il Cantone di Zurigo nel 2007, e così è partita una raccolta di firme per istituzionalizzare la figura in tutto il Paese. La Svizzera ha recentemente modificato la Costituzione per difendere anche la dignità delle piante. Ha poi emanato una legge che protegge canarini, cavie e pesci rossi. Inoltre, prima di prendere un cane, si deve seguire un corso informativo di quattro ore.

Paola Benvenuto

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *