Angelo custode (alla faccia di tutti coloro che dicono che i pittbull sono pericolosi)

Un pittbull ha impedito a un malvivente armato di coltello di rapinare una donna e il suo bambino di due anni.
La donna, Angela C., stava camminando col figlio verso la sua macchina dopo aver lasciato un giardino pubblico di Port Charlotte, in Florida.

Giunta al parcheggio, Angela è stata avvicinata da un uomo che, minacciandola con un coltello, le ha chiesto la borsa, intimandole di non muoversi e non urlare.
Ma improvvisamente è comparso il pittbull che ha cominciato ad abbaiare e a correre contro l’uomo che è fuggito.
Immediatamente dopo l’aggressione, la donna è salita in macchina con il figlioletto, seguita dal cane che si è seduto sul sedile posteriore dell’auto ed è andato con lei alla polizia.
Il pittbull è stato portato in un canile dove è rimasto in attesa che qualcuno andasse a reclamarlo.

“Non è un randagio”, ha dichiarato un volontario del rifugio per cani della città, “è ben nutrito, è in ottima salute ed è bene educato. Probabilmente si è perso.
Purtroppo non ha il chip identificativo e non possiamo contattare il padrone”.
Angela e la sua famiglia hanno fatto richiesta di adozione del pittbull, che è stato battezzato Angel, e se entro un mese nessuno verrà a reclamarlo, la donna potrà portarlo a casa.

Fonte: Zootoo News

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *