Il caldo e la salute

CALDO? AEGON SI DIFENDE COSÌ!

AEGON

Gli animali soffrono moltissimo il caldo, e rischiano, più di quanto pensiamo, il colpo di calore.

ATTENZIONE allora ad auto che diventano forni, terrazze assolate, spiagge..

Anche camminare sull’asfalto è un pericolo: il manto stradale diventa bollente sotto il sole può provocare ustioni ai cuscinetti dei nostri amici pelosi.

Se comunque malgrado le mille attenzioni dovessero avere un colpo di calore allora potete in emergenza applicare impacchi freddi nella zona inguinale e sui cuscinetti delle zampe per accelerare l’abbassamento della temperatura e impacchi ghiacciati sulla testa per accelerare il raffreddamento dell’encefalo, ma può essere comunque necessario RIVOLGERSI URGENTEMENTE AD UN VETERINARIO: IL COLPO DI CALORE PUÒ ESSERE MORTALE.

Leggi l’articolo completo e consulta le informazioni aprendo il file allegato (clicca sull’immagine)
Il Caldo e Salute
La stagione estiva, sinonimo di evasione e riposo, nasconde in realtà più di una insidia, anche per gli animali che accompagnano il nostro quotidiano. È per questo motivo che, nei mesi più caldi, come per bambini ed anziani, occorre qualche accorgimento in più per tutelare anche la loro salute. Tra i pericoli che maggiormente possono arrecare danno ai nostri amici ci sono certamente il colpo di calore e il colpo di sole. Il caldo eccessivo, infatti, soprattutto se associato ad un alto tasso di umidità, può rappresentare un problema molto serio per la loro incolumità. Diversamente da noi, cani, gatti, piccoli animali d’affezione e uccelli non sudano: la loro termoregolazione avviene mediante un sistema di “raffreddamento ad aria”. Attraverso piccoli e frequenti atti respiratori, questi animali sono in grado di far passare velocemente l’aria sulle superfici umide del cavo orale e determinare così la dispersione del calore. Come nel genere umano, sono più predisposti al colpo di calore e al colpo di sole i cuccioli, gli animali anziani, ma anche le razze brachicefale (razze in cui il diametro longitudinale del cranio supera solo di poco quello trasversale come ad esempio bulldog, gatti persiani ecc.), gli animali obesi e quelli affetti da malattie cardiocircolatorie e  dell’apparato respiratorio.

Condividi!

I commenti sono chiusi.